Scheda articolo : 194886
XVII secolo, Ultima cena, Olio su rame, cm 30,5 x 23,5 – con cornice cm 37,5 x 30
Epoca: Seicento

XVII secolo

Ultima cena

Olio su rame, cm  30,5 x 23,5    – con cornice cm  37,5 x 30

 

Il rame in esame raffigura l'episodio dell'ultima cena; qualche ora prima della cattura sul monte del Getsemani – preludio ai drammatici episodi della Passione che l’avrebbero condotto alla morte in croce e alla risurrezione –, Cristo si ritirò coi suoi apostoli in una sala di Gerusalemme, consumando insieme a loro l’ultima cena durante la Pasqua ebraica. Durante questo pasto annunciò che uno dei dodici lo avrebbe tradito. L’episodio, riferito dai Vangeli, riveste un’importanza fondamentale dal punto di vista dottrinale, in quanto in quell’occasione Gesù, benedicendo il pane e il vino, istituì l’Eucaristia, fondamento della dottrina cattolica. Gli Apostoli attorno a Gesù sono raffigurati secondo un'iconografia molto diffusa, Giovanni piega la testa, accostandosi al petto di Gesù, mentre Giuda nasconde il sacchetto con i trenta denari in primo piano.

Oltre al pane e al vino, corpo e sangue di Cristo, sulle tavola troviamo anche un piatto con gusci di ostriche vuote ed una brocca di vino ai piedi del tavolo. Sullo sfondo è rappresentata una porta con un'inserviente.

Molto narrative risultano le pose degli Apostoli, figure che risultano impreziosite dai marcati panneggi dei mantelli. Una luce calda e diretta, che valorizza i particolari, irradia i corpi degli apostoli facendo emergere le figure ricche di colori dal fondo scuro e uniforme.

Content for class "clear" Goes Here