Scheda articolo : 185114
XVIII secolo, San Gerolamo, Pietra calcarea
Epoca: Settecento

XVIII secolo, area italiana

San Gerolamo

Pietra calcarea

cm 55,5 x 24,5 x 20 - con base cm h 60

 

La presente statua in pietra calcarea raffigura San Gerolamo nella sua accezione di erudito e padre della chiesa. Come avviene per altri santi, le insegne costituiscono rappresentazioni sintetiche ed efficaci dei principali tipi iconografici, immediatamente riconoscibili da devoti e pellegrini. Nato a Stridone nel 341 da nobile famiglia cristiana, San Gerolamo è noto soprattutto per l’importante traduzione dall’ebraico dell’Antico Testamento, oltre ad altri scritti di soggetto religioso. Per tale ragione è annoverato tra i quattro Padri della Chiesa occidentale, assieme a Gregorio, Ambrogio e Agostino.

La statua in oggetto rientra nel filone della scultura devozionale tipica del XVIII secolo, contrassegnato da un aumento della produzione di statue di culto ad uso sia ecclesiastico che devozionale privato. La figura del Santo, stante, è accompagnata da una serie di attributi che ne permettono il riconoscimento: il libro è infatti un riferimento alla Vulgata, il cappello cardinalizio appoggiato al vestito è simbolo della rinuncia degli onori. La presente iconografia porta ad escludere una destinazione ad uso privato, collocandola come opera ornamentale destinata originariamente ad un luogo di culto. L'abito cardinalizio è realizzato attraverso un semplice panneggio,

Esaminando i tratti del volto si nota una ricerca di naturalismo: è ravvisabile una particolare cura nella resa degli occhi, degli zigomi e della barba. La figura di san Gerolamo emerge silenziosa, ieratica, fusa in un linguaggio essenziale fondato sulla semplicità delle forme, ma al contempo mitigato da quei tratti più umanizzati.

Content for class "clear" Goes Here