Scheda articolo : 184564
XVIII secolo, Ritratto di dama con cane, Olio su tela, Cm 105 x 76, cm 115 x 86 con cornice
Epoca: Seconda metà del Settecento

XVIII secolo

Ritratto di dama con cane

Olio su tela, cm 105 x 76

Cm 115 x 86 con cornice

 

Nel corso del XVIII secolo il ritratto è uno dei generi maggiormente presenti nelle case dell'aristocrazia, che si proponeva di trasmettere tramite essi non solo il proprio ricordo ai posteri, ma anche e soprattutto si autocelebrava e dimostrava agli ospiti il proprio status sociale. A differenza però delle epoche precedenti, il secolo dei lumi vede l'introduzione di importanti novità nel campo della ritrattistica: gli effigiati non sono più altezzosamente distaccati e e in pose formali, ma iniziano a rivelare anche gli aspetti più intimi della propria personalità, insieme alle passioni e agli interessi coltivati nel tempo libero. Nel caso in questione, infatti, la nobile dama è ritratta con un piccolo cagnolino, mollemente poggiato sulle ginocchia, in attesa delle dolci carezze della padrona, che trova in lui un amico e un compagno fidato delle proprie giornate. Il piccolo Terrier, dal pelo medio-lungo e dalle innumerevoli sfumature che vanno dal bianco al marroncino, presenta al collo anche un piccolo sonaglio con laccio rosso, segno ulteriore dell'amore che la donna nutre nei suoi confronti. La dama dimostra al contempo un portamento elegante e autorevole, assisa e con il braccio sinistro delicatamente appoggiato a un cuscino con la bordura ricamata. La donna è vestita con un abito azzurro dalle argentee sfumature, con un ricco pizzo che fascia le maniche, lo scollo e tre grandi fiocchi blu all'altezza del busto. Secondo la moda del tempo, l'abito dalle grandi falde presenta un'ampia scollatura, che permette di esibire un ciondolo a forma di cuore, dono probabilmente del marito o de fidanzato. Anche l'acconciatura appare molto sfarzosa, con un filo di perle e un fiocco blu, intonato con la cromia del vestito. Il pittore dedica attenzione anche ai tratti del viso e al colorito dell'incarnato, trasmettendoci pienamente la grazia che contraddistingue non solo l'aspetto ma anche l'animo della giovane ritratta.

Content for class "clear" Goes Here