Scheda articolo : 182217
Pino Pinelli, Pittura VL, 2007, Tecnica mista, Cm 16 x 24
Epoca: Nuovo

Pino Pinelli (Catania 1938),

Pittura VL, 2007,

Tecnica mista,

Cm 16 x 24

 

“ […] la pittura ha una natura seduttiva, femminile, perchè vuole essere guardata, vuole che tu partecipi, a volte vuole anche essere accarezzata, e mi piace anche questa idea di ‘alterità’. In questo senso: le mie opere hanno un aspetto seduttivo, ma appena le tocchi ti respingono. (confermo: quando accarezzo un’opera che ha l’aspetto di una seducente superficie vellutata, è un po’ come toccare una lava vulcanica, ricoperta di minuscoli cristalli di roccia pungente […]”.

 

Sin dagli esordi l’arte di Pinelli, pur facendo parte di quella corrente denominata “Pittura analitica”, abbandona la struttura tradizionale del quadro: il muro entra a far parte dell’opera, non ne è più il destinatario passivo, e i suoi elementi si disseminano nello spazio. Le opere del Maestro nascondono una forza intrinseca e affascinante che mantiene una certa distanza con lo spettatore, ma che al tempo stesso apre anche a diverse interpretazioni personali dell'opera stessa. in questo caso, il solido dalla rigida geometria euclidea, il parallelogramma spezzato a metà e idealmente ricongiunto, rimanda nostalgicamente alla terra natia, la sicilia, alla luce potente del sole ed al fuoco dell’Etna.

Content for class "clear" Goes Here