Scheda articolo : 175140
Joseph Durham (1814 - 1877), La regina Vittoria, Bisquit, cm 60
Epoca: Ottocento

Joseph Durham (1814 - 1877)

La regina Vittoria

Bisquit, cm 60 x 41 x 15

Firmato, titolato, datato e localizzato: fronte: VICTORIA, retro: Durham Se Osborne 1855

 

Joseph Durham (Londra, 1814 - 1877), scultore inglese allievo di J. Francis e E. H. Bailly, è l'autore del busto della regina Vittoria qui analizzato. Tra il 1835 e il 1878 espose 128 opere alla Royal Academy, di cui divenne socio nel 1867. Nella sua produzione si attenne sempre a un classicismo accademico, eseguendo diversi ritratti della regina Vittoria, monumenti e statue ideali e mitologiche (Alastor, nella Mansion House). Realizzò quattro statue per il portico dell'Università di Londra in Burlington Gardens, mentre la sua più importante commissione fu il Memorial to the Great Exhibition on 1851 (Monumento per la Grande Esibizione), un fontana sormontata da una statua bronzea del Principe Alberto e quattro figure rappresentanti gli angolo del mondo.

Il busto esaminato è firmato sul retro “Durham”, datato 1855 e localizzato Osborne, residenza della famiglia britannica a Cowes, sull'isola di Wight. Progettata dal principe Alberto in persona, Osborne House fu una vera e propria casa per la famiglia reale, la quale vi rimaneva per lunghi periodi ogni anno: in primavera, per il compleanno di Vittoria in maggio, in luglio ed agosto per celebrare il compleanno di Alberto ed anche appena prima di Natale. Lì la regina morì il 22 gennaio 1901, dopo un regno di sessantatré anni sette mesi e due giorni, più di ogni altro monarca britannico prima o dopo. Oltre ad essere regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda, fu la prima a fregiarsi del titolo di imperatrice d'India dal 1876. Il suo lunghissimo regno è anche conosciuto come "epoca vittoriana". La regina Vittoria è qui ritratta coronata, con i morbidi capelli raccolti. L'abito decorato da minuti ricami sul bordo è puntato al centro da una rosa. Il capo è voltato verso sinistra conferendo al busto una posa carica di fierezza e regalità. Opere di Durham sono conservate in collezioni private e pubbliche, come i cinque busti presenti presso la National Portrait Gallery di Londra.

 

E. Benezit, “Durham, Joseph” in Dictionnaire des Peintres, Sculpteurs, Dessinateurs et Graveurs, Tome 3, 1966.

Content for class "clear" Goes Here