Scheda articolo : 169699
XVI secolo, Santa Caterina, Olio su rame, cm 22 x 25; con cornice cm 37,5 x 31
Epoca: Cinquecento

XVI secolo

Santa Caterina

Olio su rame, cm 22 x 25; con cornice cm 37,5 x 31

Il rame in esame, la cui stesura pittorica è caratterizzata da grande raffinatezza negli eleganti accostamenti cromatici e nei vibranti colpi di luce, che definiscono le pieghe mosse della veste. L'analisi stilistica consente di individuare la mano di un pittore di ambito veneto, operoso nel corso del XVI secolo.

Secondo la Legenda Aurea Caterina nasce ad Alessandria d'Egitto, figlia del re Costa, sul finire del III secolo d.C.; viene descritta come una giovane bellissima, tanto da colpire l'attenzione dell'imperatore Massenzio che la scelse come sposa ma la sua fede cristiana e la sua devozione la spinsero a rifiutare la proposta; l'imperatore tentò di dissuaderla mandando da lei cinquanta fra i filosofi e gli oratori più sapienti dell'epoca ma il tentativo si rivelò vano e Caterina riuscì a convincerli della bontà della su fede. Massenzio dopo aver condannato al rogo i sapienti convertiti, la fece arrestare e, dopo dodici giorni di prigionia, decise di giustiziarla col supplizio della ruota, divenuta da allora il suo attributo iconografico.

Content for class "clear" Goes Here