Scheda articolo : 162492
Alfred Pollentine (1836 - 1890), Il bacino di San Marco e Santa Maria della Salute
Epoca: Ottocento

Alfred Pollentine (1836 - 1890)

Il bacino di San Marco e Santa Maria della Salute

Olio su tela, cm 30 x 50

Firmato e datato '86

 

Nelle tele qui analizzate, opera di Alfred Pollentine (1836-1890), sono rappresentate due vedute di Venezia, a destra, il bacino di San Marco, a sinistra il Canal Grande, con la chiesa di Santa Maria della Salute e la punta della dogana. Alfred Pollentine, artista inglese conosciuto soprattutto per le sue opere che ritraggono paesaggi veneziani, dipinse anche alcune opere con vedute di coste inglesi. I suoi dipinti sono ritratti topografici dei paesaggi, spesso acquistati dai viaggiatori del Grand Tour come ricordo di questi luoghi da portare a casa. Pollentine esibì le sue opere al British Institution e presso la Socity of British Artists dal 1861 al 1880. Le composizioni analizzate risultano ricche di particolari descrittivi e dettagli spaziali, alla ricerca di rappresentazioni il più possibile aderenti al vero. Nella tela a sinistra, in primo piano è riprodotta fedelmente la chiesa di Santa Maria della Salute, una delle chiese più belle della città e uno dei simboli del Canal Grande. Sullo sfondo la Punta della Dogana divide il Canal Grande, a sinistra, dal Canale della Giudecca. Sulla riva opposta i palazzi si riflettono nelle acque della laguna, creando dei piacevoli giochi di colore. Nella tela a destra è riprodotto lo spazio acqueo antistante piazza San Marco, vi si affacciano a sinistra la Punta della Dogana, il molo della Piazzetta, con la mole di Palazzo Ducale, il campanile di San Marco e le cupole della Basilica, più a destra la Riva degli Schiavoni con la facciata delle prigioni e il Ponte dei Sospiri. Entrambe le tele sono animate dalla presenza di gondole, vele e da piccole figure che governano le imbarcazioni o passeggiano. La scelta cromatica si basa sui toni dell'azzurro e dei bruni, che si fondono in singolari sfumature e accostamenti tra il cielo percorso da morbide nuvole, la cupola di Santa Maria della Salute, il campanile di San Marco e le acque della laguna.

Particolarmente realistici sono i giochi di luce e i riflessi che si formano sulle acque mosse dal passaggio delle imbarcazioni, e i colori degli edifici che si specchiano nella laguna. Le tele sono caratterizzate da cromie chiare e luminose.

Presso la Laing Art Gallery di Newcastel sono conservate due sue tele raffiguranti vedute di Venezia.

Content for class "clear" Goes Here