Scheda articolo : 158575
Cerchia di Pierre Mignard (1612 - 1695), Madonna con il Bambino
Epoca: Seicento

Cerchia di Pierre Mignard (Troyes, 1612 - Parigi, 1695),

Madonna con il Bambino

Olio su tela, cm 82 x 63; con cornice cm 100 x 80

 

La tela in esame, individua per stile e impostazione, oltre che per la dolcezza della pennellata la mano di un raffinato pittore appartenente alla cerchia di Pierre Mignard (1612-1695), fratello di Nicolas e allievo di Vouet, autore di opere di soggetto storico-religioso e raffinate decorazioni a fresco in importanti complessi architettonici. Prima di tornare in patria e divenire pittore di corte, Mignard completò la propria formazione artistica in Italia, dove risedette per oltre un ventennio acquisendo lo stile dei pittori bolognesi e l'influenza del classicismo romano. Tali echi si rintracciano anche nel nostro dipinto, memore della lezione seicentesca italiana, percepibile nell'elegante equilibrio compositivo e nella sensibilità cromatica e luministica, dettata dai modelli reniani e del Sassoferrato.

La figura della Vergine che tiene in braccio il Bambino, emerge con forza, dallo sfondo scuro, definita dalla luce che accende volti e panneggi. L'emergere così forte della rappresentazione concentra tutta l'attenzione sulle due figure, il cui significato, intimo e profondo, reso però con una pennellata attenta al dato reale, viene espresso con grande sensibilità e dolcezza. Questa apparente dicotomia tra realtà e divinità carica ancor più di umanità le due figure. Umanità che risalta ancora di più per la delicata gestualità: dalle mani della Vergine che abbracciano e sostengono il Bambino, al volto di quest'ultimo appoggiato alla spalla.

Si evidenzia nella ricercatezza di quest'opera, soprattutto nel volto del Bambin Gesù, un richiamo alla Vergine dell'uva, oggi al Louvre di Parigi, modello del Mignard probabilmente conosciuto dal pittore qui operoso.

 

Content for class "clear" Goes Here