Scheda articolo : 105087
Louise Landrè, secolo XIX, Nudo femminile, Olio su tela, cm 65 x 54.
Epoca: Ottocento

Il nudo femminile qui analizzato reca in basso a sinistra la firma del pittore francese Louise Landrè, nato a Parigi nel 1852 ed allievo di Chaplin, Barias ed Hubert. Si specializzò nella resa di figure colte in atti spontanei, quotidiani, spesso ritratte in contesti domestici. Debuttò con questa pittura, assai apprezzata dalla committenza borghese e dal gusto corrente alla moda, nel Salone parigino del 1876, evento assai più ufficiale e tradizionale rispetto alle coeve sperimentazioni impressioniste. Nel 1885 entrò a far parte della Società degli Artisti Francesi, rimanendo legato principalmente a tematiche ritrattistiche e paesaggistiche.

Il fulcro della composizione risiede nella bellezza classica e sensuale del nudo femminile coricato sul letto: la posa serpentinata, le braccia incrociate dietro il collo, responsabili così di accentuare la bellezza dei morbidi seni in primo piano, il capo inclinato, evidenziano lo studio di una posa articolata. La stessa luce naturale lambisce lateralmente la giovane donna, levigandone la morbidezza delle forme. Un sorriso compiaciuto ed appena pronunciato si staglia sul suo volto, vivacizzato dal rossetto rosso delle labbra e dalla delicatezza dei rosa delle guance. Lo sguardo vivo diretto verso lo spettatore testimonia la felicità della donna, probabilmente ritratta dopo aver da poco terminato la colazione, come la fetta di torta lasciata sul tavolo ed il coltello poggiato evidenziano. La tazza in porcellana con il cucchiaio, la caffettiera in argento, il pane nel piatto, la zuccheriera costituiscono una vero e proprio brano di natura morta, appena defilato nel secondo piano più scuro. Assai luminosa e fresca la gamma cromatica, giocata sullo splendore del bianco del lenzuolo, del cuscino, della tovaglia traforata in rapporto con i rosa chiaroscurati dell’epidermide. Il verde della coperta ed il rosso della tappezzeria vivacizzano ulteriormente la scena che, nel sorriso e nella posa della giovane, unitamente alla resa vibrante della luce, pare ritratta dal vero.

Content for class "clear" Goes Here